Lo spot BBC per le Olimpiadi 2012

Chiudo una settimana di abbondante fatica e scarso tempo, proponendo un altro spot della serie Olimpiadi. Stavolta è la BBC inglese a pubblicizzare la propria copertura dei giochi olimpici (grazie Annamaria per la segnalazione).

Spot BBC per Olimpiadi

E lo fa per comunicare l’idea di “Stadium UK”, uno stadio così imponente da concidere con tutto il Regno Unito. Interessante confrontare lo spot BBC con quello Rai commentato due giorni fa, per toccare con mano, se così si può dire, quant’è diversa l’autorappresentazione che i due paesi danno di sé negli spot ufficiali delle loro televisioni pubbliche: mentre l’Italia fa la calza, il Regno Unito giganteggia. Poveri noi.

7 risposte a “Lo spot BBC per le Olimpiadi 2012

  1. a me lascia un retrogusto di cheap nella realizzazione tecnica
    sarò viziato dalla dreamworks e dalla pixar, ma sembra realizzato mediocremente per gli standard dell’animazione di oggi

  2. Sono rappresentati molto di più gli uomini, connotati come arditi (il tuffo dall’alta) e forti, mentre la ginnasta è solo agile e flessuosa, aggraziata… uhm :( … si poteva fare di meglio.

  3. se non sbaglio c’è pure un ginnasta uomo comunque sarebbe interessante capire perchè non si riesce a vedere ANCHE agilità e grazia in un tuffatore (sono doti fondamentali per un buon tuffo) e ANCHE arditezza in una ginnasta (anche qua una dote importante insieme all’agilità e alla grazia).
    In ogni caso, l’animazione non è all’altezza dei capolavori Pixar forse, ma lo spot è molto meglio del nostro

  4. poveri noi davvero!

  5. tecnicamente parlando, non parlerei di mediocrità… è solo stilisticamente diverso da quello a cui è abituata una massa di non adetti ai lavori (leggi Pixar). Tante volte poi chi non lavora nel settore non si rende conto di quanto siano monumentali i costi, tempi e risorse necessari per realizzare le animazioni. Personalmente non è uno stile che mi fa impazzire ma la mediocrità è proprio un’altra cosa.
    Piuttosto, qualcuno sa se anche questo promo è realizzato da Studio AKA (hanno realizzato “Torch Relay” sempre per la campagna di Bbc)?

  6. A me piace molto, mi lascia un’impressione di epico e fantastico. Mi ha fatto pensare alle Cronache di Narnia. E poi non si deve cercare il pelo nell’uovo, mi pare. L’atleta col casco in mountainbike sull’orlo della scogliera è una donna, c’è la saltatrice di lungo e anche la ginnasta. Mi pare che siano giustamente rappresentati quegli sport che raramente si vedono se non per le olimpiadi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...