Il Romanzo Totale

Navigando alla ricerca di narrazioni collettive in rete (devo scrivere un articolo su questo argomento entro settembre), ho scoperto il Romanzo Totale 2008, a cura di : Kai Zen : (in questo giorni segnalato anche su Nuovo e Utile).

Il primo Romanzo Totale nacque per un’iniziativa di Wu Ming, Paolo Bernardi e Andrea Pagani, che portò alla scrittura collettiva di un racconto sul portale internet Xaiel e alla pubblicazione cartacea del libro «Ti chiamerò Russell» – Romanzo Totale 2002 (Bacchilega Editore, Imola) – nel febbraio del 2003. Nacque così l’ensemble narrativo : Kai Zen :.

Dopo quella prima esperienza, varie presentazioni, incontri con il pubblico, i componenti dell’ensemble narrativo decisero di scrivere un loro romanzo, dal titolo «La Strategia dell’Ariete». Nel rispetto della filosofia del Romanzo Totale, : Kai Zen : ha sempre mantenuto il contatto con una comunità di lettori, critici, editor e altri scrittori che si sono uniti al progetto, sviluppato su www.kaizenlab.it.

Nel febbraio del 2004 : Kai Zen : ha lavorato, in collaborazione con Amnesiac Arts, alla stesura del Romanzo Totale «La potenza di Eymerich», basato sul personaggio creato da Valerio Evangelisti e che ha visto la partecipazione, oltre allo stesso Evangelisti, di Wu Ming 5.

Nel 2005, con il patrocinio e la collaborazione della Provincia Autonoma di Bolzano, ha realizzato il Romanzo Totale «Spauracch, pubblicato da Bacchilega Editore nello stesso anno. Nel 2007, «La Strategia dell’Ariete» è uscita, dopo anni di scrittura e ricerche, da Mondadori.

Oggi : Kai Zen : è formato da Jadel Andreetto, Bruno Fiorini, Guglielmo Pispisa e Aldo Soliani.

Tutto il materiale prodotto da : Kai Zen : è pubblicato e diffuso in COPYLEFT con licenza Creative Commons.

2 risposte a “Il Romanzo Totale

  1. Non è un’esempio di scrittura collettiva, ma di romanzo a puntate in rete, sì: Neid di Elfriede Jelinek (http://ourworld.compuserve.com/homepages/elfriede/). La segnalazione è di Giovanna Zucconi su Tuttolibri della scorsa settimana.

  2. Non è proprio un romanzo a puntate, forse è più un ibrido. Perché nel RT gli utenti posso intervenire anche sulla trama, sull’ambientazione e sull’editing dei capitoli altrui. Insomma il metatesto è collaborativo e il testo è a puntate, anche se poi alcuni partecipati hanno unito le forze e scritto capitoli assieme oppure hanno campionato e riutilizzato materiale prodotto da altri nei cosiddetti capitoli alternativi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.