La mia prima mail dallo staff di Obama

Mi sono iscritta al sito Change.gov, lasciando i miei dati (nome e cognome, professione, indirizzo postale e mail) per essere aggiornata sul periodo di transizione di Obama verso la Casa Bianca.

Ieri sera mi è arrivata la prima mail.

Subject: Take a Look.

Testo: semplice, diretto, colloquiale ma non ammiccante. Concreto. Mi è venuta voglia di mandargli davvero i suggerimenti che chiedono… 🙂

Qui in Italia non sono capaci di fare cose del genere neppure le amministrazioni locali, per le quali dovrebbe essere più facile mantenere un rapporto con i cittadini che simuli – senza scimmiottarla – l’immediatezza delle relazioni private.

Ancora una volta, la grande comunicazione si vede dalle minuzie.

——

Dear Giovanna,

62 days. That’s how much time we have left to prepare for the Obama-Biden Administration that will bring the change Americans demanded so strongly in this past election.

President-elect Obama has set a high bar for the Transition team: to execute the most efficient, organized, and transparent transfer of power in American history. As a co-Chair for the Transition, I want to tell you about a few steps we’ve already taken to achieve this goal.

First, we adopted the strictest ethics guidelines ever applied to any transition team. President-elect Obama pledged to change the way Washington works, and that begins with shifting influence away from special interests and restoring it to the everyday Americans who are passionate about fixing the problems facing our country.

Opening up the Transition means listening to your ideas and stories and providing a window into how the process works.

To give you a look at how we’re approaching some of the nation’s most pressing issues, we filmed this meeting of our Energy and Environment Policy Transition Team and interviewed team member Heather Zichal.

Watch the video and submit your ideas on energy and the environment.

President-elect Obama and Vice President-elect Biden have set an ambitious agenda, and we are going to make Change.gov a source of information, as well as a place to participate in the decisions being made about your government.

Since the decisions we’re making affect all Americans, we’re counting on citizens from every walk of life to get involved. You can help us right now by making sure your friends and neighbors know about Change.gov and give their input, too.

We’re continuing to develop new ways to open up the process, and we’ll keep you posted along the way.

Thanks,

John

John Podesta
Obama-Biden Presidential Transition Team

7 risposte a “La mia prima mail dallo staff di Obama

  1. Cioè, ci stai dicendo che questi accettano consigli anche da non americani?!

    (Spero tu ti stia informando sui vari (per ora 2) DDL anti blog. Interessanti perché partoriti con procedimenti opposti a quelli obameschi. Indovina con quali risultati?)

  2. Solo una piccola curiosità collaterale. Ho visto un paio di video sulla sezione blog di change.gov e ho notato dei particolari che stanno in sfondo al primo piano di Obama mentre parla: a parte la ben visibile bandiera americana, tre testi a sinistra con scritto John F. Kennedy (se leggo bene) sulla costola e un altro testo a destra; ma cos’è quell’oggetto (in cui mi sembra ci sia anche un autografo) all’estrema destra, vicino alla pianta?

  3. Per Roberta:

    A basketball signed by Lenny Wilkins appeared behind Barack Obama in his first YouTube “radio” address as President-elect.

    Lo segnala wikipedia. Wilkins è un ex-cestista e allenatore di pallacanestro.

  4. si, cliccando qui http://it.youtube.com/watch?v=NFdfxlqG3wU e vedendolo in alta qualità, si legge che i libri sono di JFK e la palla di pallacanestro che dovrebbe essere autografata da Lenny Wilkens

  5. “Qui in Italia non sono capaci di fare cose del genere neppure le amministrazioni locali”….

    Se è per quello, Giovanna cara, neanche i dipartimenti di scienze della comunicazione e i corsi di laurea specialistica di cui sei vicepresidentessa….

  6. Lo so, caro Lucio. Per quanto riguarda le amministrazioni locali, mi riferisco a Bologna, per cominciare. Seguirò la prossima campagna per le comunali ma, già dalle primarie, la vedo male.
    Per quanto riguarda la situazione universitaria, locale e nazionale, no comment.

  7. Grazie mille a Marco e Hamlet!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.