The Italian man who went to Malta

Riprendo il post di martedì scorso sull’importanza della lingua inglese per vivere e lavorare nel mondo globalizzato, con un video divertente segnalato da Mariù.

Così chiudiamo la settimana con un sorriso.

😀

7 risposte a “The Italian man who went to Malta

  1. Bellissimo!
    Questa storiella l’avevo letta su una cartolina che mi era stata spedita da Malta (e che ovviamente ho perso), son contento di averla ritrovata. Grazie a Giovanna, grazie a Mariù, ma in fondo, soprattutto grazie al Tubo

  2. Non so, ma in quell’accento ritrovo anche una certa cadenza francese, e mi fa ridere il doppio. Forse volevano imitare più specificamente un parmense a Malta, o giù di lì. Comunque a titolo esemplificativo sarebbe andato bene anche quel video che impazza su Youtube con il nostro Presidente del Consiglio che spiega a Bush “i considerd des de fleg o iunaitid steits, nos onli a fleg ova cauntri, baz iz a iuniversal messagg o fridom en dimocracy”, vedere per credere: http://www.youtube.com/watch?v=5cbPO3hIHpY

  3. è bellissimo questo video!! ogni volta che lo vedo mi fa morire dal ridere..

    e che ne dite di questo?

    sempre nel tema delle lingue 🙂

  4. checco per obiettività citiamo anche il mitico rutelli con la sua “plis……visit……italy….” disponibile su >> http://www.youtube.com/watch?v=H78j-C8WsiM
    ad ogni modo, parmense o non parmense, anche sentire un francese parlare inglese è davvero agghiacciante…più o meno quanto trovare le affiches in metro con head scritta in inglese, asteriscone e traduzione francese in piè di pagina.
    ad ogni modo “ai wonna fock on da teibol!” ahahahah è tanto splendida quanto amara…

  5. Io conoscevo questa storiella nella versione “The Italian went to Detroit”, la raccontava una mia amica negli USA almeno 10 anni fa. Mi fa ancora ridere e mi fa sorridere il fatto che sia stata riadattata alle nuove tecnologie e trasformata in un video con animazione. Anche le barzellette, al giorno d’oggi, hanno bisogno di youtube!

  6. che carino!!! aumenta l’autostima!!! io almeno riesco a farmi capire…

  7. ma è fantastico!!!!!
    che ridere!!!!
    spero di non ottenere gli stessi livelli di incomprensione when I speak English…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.