Bologna. La gioia (?) di Delbono

A Bologna Flavio Delbono, candidato sindaco del Pd, ha vinto al ballottaggio con il 60.7% dei consensi. Il suo rivale Alfredo Cazzola, sostenuto dal Pdl, si è fermato al 39.2%.

A Bologna il Pd è andato meglio che a Firenze (dove Renzi ha vinto con il 59,9%), meglio che a Ferrara (dove Tagliani ha vinto con il 56,82%) e Bari (dove Emiliano ha vinto con il 59,8%).

Buona anche l’affluenza alle urne: il 62,2% a Bologna, di poco superata da Ferrara, con il 62,45%, ma sopra Firenze, ferma al 58,92%, e Bari, al 60,02%.

C’è da stare allegri insomma, specie se si considera la disfatta del Pd sul fronte europeo. Non a caso Repubblica ha intitolato «La gioia di Delbono» le prime parole che il sindaco neoeletto ha rivolto ai cittadini.

Ma a guardare il video gela la schiena: parole lette su un foglio, sguardo basso, faccia scura e mai sorridente. Roba che fa rimpiangere la ben nota freddezza di Cofferati.

Vale la pena ricordare che gli studi sulla comunicazione non verbale mostrano che, nel caso di contraddizioni fra ciò che una persona dice e ciò che manifesta con la faccia e il corpo, gli interlocutori credono molto più alla faccia e al corpo che alle parole. Pare addirittura che i segnali non verbali abbiano in questo senso una efficacia 5 volte superiore a quella del linguaggio verbale.

Spero sia stata l’emozione. O l’amarezza degli ultimi giorni di campagna elettorale – come lo stesso Delbono dice – con il gossip e le allusioni pesanti sulla sua vita personale.

Ma così non si parla ai cittadini che ti hanno appena eletto. Così non si festeggia.

2 risposte a “Bologna. La gioia (?) di Delbono

  1. Che brutto spettaccolo!
    Non un filo di grinta, determinazione, d’orgoglio o di felicità!
    Ha dedicato molte parole agli elettori che non l’hanno votato, auspicandosi di avere anche la loro fiducia. L’ha detto con un tono di voce sommessa, come può essere credibile o almeno ascoltato?!

    Direi che c’è completa incongruenza tra linguaggio verbale e non verbale, tranne quando parla delle vicende degli ultimi giorni di campagna elettorale.

    Mi sarei aspettata qualcosa di meglio.
    Abbiamo un presidente del Consiglio che fa del suo atteggiamento positivo e fiducioso il cavallo di battaglia, anche quando il mondo gli sta crollando addosso o deve negare l’evidenza dei fatti. E’ un esempio estremo di come la comunicazione e le parole possono reggersi al di là dei fatti. Una superiorità, che esprime il carattere politico, un aspetto distingue un leader dagli altri.

    Se non vogliamo prendere ad esempio Berlusconi, possiamo pensare alla maestrale lezione che ha dato Obama poco tempo fa: Scindere lo stato emotivo e i dispiaceri personali dalla figura di politico, che non deve endere conto solo a se stesso, ma rappresenta coloro che l’hanno eletto.

    Lo scopo primario dovrebbe essere sempre quello di perseguire il bene della politica e della figura che ricopre. Del Bono, in quel video ha l’aria del perdente, ma dov’è il carattere? Mi è sembrato un comportamento giustificato solo per chi lo vede come una vittima di quello che ha dovuto superare i giorni scorsi.

    Mi auguro di vedere uno scenario diverso in futuro. Il mio sogno utopistico è una politica che si distacchi di più dalle vicende personali e moralismi. Forse è troppo utopistico pensare a una politica “seria” che si occupi di cose reali.

    Ops, forse sono troppo pessimista….

    Uff, speriam bene….

  2. Tra l’altro, il discorso non era tanto complesso da dover leggere ogni tre secondi sul foglio.
    Per dire ringrazio questo e quello, poteva pure impararsi il canovaccio e andare a sentimento!
    Mi sa che il nostro nuovo sindaco dovrebbe prender qualche lezione da Papi (brrr -.-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.