Anziani felici in rete

Sul sito di Mariella Governo, consulente e formatrice di comunicazione d’impresa, ho trovato questa splendida testimonianza, che conferma e arricchisce ciò che altre volte abbiamo discusso su questo blog.

«Mia madre ha 74 anni e da due mesi è anche lei su Facebook. Quando per il suo compleanno ci ha chiesto come regalo il computer abbiamo pensato fosse una delle sue piccole stravaganze. Un desiderio da realizzare, uno strumento sconosciuto da provare, da lasciare poi da parte perché troppo difficile da usare.

E invece! Lei che non aveva mai scritto neppure sulla macchina da scrivere e non aveva mai voluto imparare a inviare gli sms dal telefonino, ha iniziato a costruire il suo piccolo e gentile mondo di conversazioni in rete.

Si è ingegnata, ha preso appunti su fogli di carta sparsi e tenuti nel cassetto della cucina,  ha iniziato a capire come interfacciarsi con un mezzo ostico per chi non è abituato a usarlo. Ci invita più spesso a cena anche per farsi spiegare qualche “diavoleria” che non capisce. Mio padre la osserva ammirato, anche noi siamo fieri di lei e, soprattutto, ci sembra più felice.

Ogni mattina alle 6 si collega in rete, legge Varese News, Repubblica e il Corriere, guarda la sua posta e scrive a mia sorella e a me una email.  Lei non lo sa (lo leggerà qui), ma io tengo una cartellina con i  suoi messaggi perché mi fanno tenerezza. All’inizio erano incomprensibili: non c’era lo spazio tra le parole e faceva un sacco di errori di battitura. Ora sono precisi, brevissimi, degni di Twitter.

Le piace in particolare Facebook, ha stretto pure amicizia con una lontana e simpatica cugina americana, e senza conoscere l’inglese!  La sua “prigione” casalinga, visto che da tempo ha problemi di mobilità, si è trasformata in un luogo di conversazione con le amiche lontane, un luogo di lettura e di formazione: ogni giorno c’è un tasto o un link da provare per scoprire un mondo nuovo.

Sono convinta che il caso di mia madre non sia isolato. Che le donne siano il segmento più dinamico della rete è una realtà (post di Roberto Venturini del 26 novembre) e quella degli anziani su Facebook è una tendenza in crescita anche se viene considerata solo fino al 65^ anno d’età.  Roberto Venturini e Adriana Ripandelli di Mindshare, bravissimi testimoni del mio corso in Bocconi, mi confermano che i ricercatori stanno iniziando a includere nelle fasce da rilevare anche la quarta età.

Non so se Luca Sofri nel suo articolo (che condivido poco) di qualche mese fa, “L’era dei tardivi digitali” includerebbe anche mia madre. Ma non credo perché per lui i tardivi digitali sono le persone che hanno imparato a usare Internet in età adulta, cioè quelli come me.»

Trovi altre chicche come questa nella sezione «Storie da raccontare» del bel sito di Mariella Governo, che da oggi è fra i miei link permanenti.

Abbiamo già affrontato l’argomento qui:

Vita da Facebook 10 – Adulti e donne alla riscossa.

3 risposte a “Anziani felici in rete

  1. Che bella testimonianza, mi ha messo proprio di buon’umore 🙂
    Penso anche io che non si tratta di un caso isolato e che Internet e l’uso del computer non abbiano all’ingresso nessuna barriera-età.
    Su Facebook ho contatti di età molto varie e a parte quelli che con il web lavorano o lo masticano a 360° gradi, tra gli utenti meno esperti mi ritrovo dai giovanissimi agli adulti (mamme, zii, conoscenti, il cui primo approccio alla rete è stato proprio FB).
    Nel mio piccolo ho notato che a volte sono proprio i più giovani quelli che faticano di più a capire il mezzo (rischi e potenzialità), perché ci si buttano a capofitto, si perdono tra le applicazioni, concedono troppi dati e immagini personali alla vista degli estranei. Per dire, quando mi è capitato di discutere di privacy e reputazione ho fatto molta più fatica a spiegarmi con i 17-20enni che non con la gente troppo “anta” per la rete.
    E altre volte ho avuto a che fare con ragazzi giovani che prendevano come oro colato quanto letto su Wikipedia o su altre fonti di informazione ancor più discutibili (ma non erano quelli già vaccinati?).
    Io penso che non conti l’età anagrafica, che basti avere interesse e si può imparare anche il funzionamento di una macchina diabolica come il computer, a qualunque età. Così come non dipende dall’età il rispetto della netiquette, la cura della propria reputazione, gli usi che si fanno del mezzo.
    Aggiungo:
    ho visto piccole pizzerie e localini gestire delle Pagine Fan su FB in un modo delizioso (senza mai aver avuto un sito web o un blog), al contrario di grandi aziende o di gente che “lavora nel marketing da anni”.
    Ecco, forse anche chi veste i panni di chi la sa lunga a volte dovrebbe guardarsi intorno e smetterla di pensare che senza anni di web alle spalle si abbia poco da dire.
    Per quel che mi riguarda, mi limito ad evangelizzare: mi piace spiegare a mia mamma come funziona la sua posta elettronica, mi piace spiegare a mia cugina come mostrare alcune foto solo agli amici del cuore e non a tutti i contatti di FB, mi piace spiegare al mio amico pizzaiolo quali sono i piccoli accorgimenti che possono migliorare la sua pagina Fan.
    Intanto imparo un sacco pure io che sono quella che “sta sempre morta davanti al computer” (cit. della mamma)
    😀

  2. Urca! Che popolarità per mia madre 🙂 Grazie Giovanna per il link e la stima.
    Magari lo conosci già ma ti segnalo questo portale inglese dedicato agli over fifty, http://www.silversurfers.net/. Non bello, semplice, con 10.000 link a siti utili.
    Un bel mercato non c’è che dire.

  3. Penso la maggior parte di noi avrà notato quanto siano *scorrelati* età anagrafica e passione digitale. Ci sono persone che non imparerebbero a spedire una mail nemmeno sotto tortura (mio padre) e ci sono persone che a 70+ anni suonati (suocera) leggono e scrivono regolarmente. Eppure mio padre è più giovane e ha una preparazione tecnica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.