La palma di plastica

È da quasi dieci anni che, con l’arrivo dell’estate, una palma di plastica fucsia o arancio fluo appare nelle sedi più disparate, in Italia e nel mondo. Io l’ho vista più volte a Bologna e in varie località della riviera adriatica e della Versilia, ma anche in Sicilia, dove certo non mancano le palme vere. Inoltre mi è stata segnalata a Sharm El Sheik e… qualcuno ha altri posti da segnalare? (clic per ingrandire)

Palma di plastica

Simbolo di «artificialità» (essendo di plastica), «modernità» e «ultima tendenza» (per il colore fluo), la puoi trovare davanti a una discoteca, fra i tavolini di un bar (come nel caso di questa foto, che scattai a Lampedusa nel 2006), o su qualche lungomare, a fianco di pini marittimi o palme vere.

Perciò, date le pratiche che accompagna, ormai simboleggia anche «vita notturna» e «divertimento di massa».

È questo l’immaginario evocato dal nuovo marchio dell’estate bolognese, priva dell’assessore di riferimento, poiché la città da febbraio è commissariata. Del commissario Anna Maria Cancellieri i bolognesi sono finora contenti.

Del modo in cui Bologna comunica la sua estate culturale… ehm. (clic per ingrandire)

Marchio Bologna Estate 2010

15 risposte a “La palma di plastica

  1. Autostrada Asti-Alessandria all’altezza dell’uscita di Felizzano. Palma arancione in piena campagna, incalcolabili chilometri da qualsiasi forma di litorale.

  2. Anche in Versilia? Non ci ho mai fatto caso.
    Ironico, visto che a Viareggio il divertimento di massa si esaurisce nel bere birre in mezzo alla strada. Se la vedo ci attacco un bigliettino. Fluo, che fa tendenza.

  3. Svariate palme fittizie cicciano fori a Roma come funghi, anche se queste Romane di solito sono verdi e marroni, ma ugualmente teribbili. Credo che fiocchino sul litorale romano. Su di me comunque hanno l’effetto opposto e mi fanno imbracciare il crocifisso chiamare l’esorcista, recitare il rosario e scappare in Nicaragua.

  4. Anche davanti ad un locale sul lago di Bolsena troneggia indomita la palma verde e arancio fluo..

  5. Aura: avvistata a Marina di Massa qualche anno fa. 😉

    Grazie a tutti per le segnalazioni, potremmo costruire assieme una mappa delle palme di plastica?
    😀

  6. oltre alle palme di Rimini, rigorosamente arancioni e non legate alla stagionalità (secondo me hanno addirittura messo radici nel terreno) ne ricordo una a Lloret de Mar, in Spagna, ed un’altra in Calabria, nella zona di Tropea 😀

  7. In Corea del sud le palme fluo (e con illuminazione notturna) sono presenti ormai da qualche anno, furi da ristoranti e locali notturni. Una vera invasione.

  8. io come le vedo mo te le segnalo.
    Ma ce li hai dei lettori sotto NApoli? Io ci ho la sensazione che la mappatura se decolla dal blog è sbilanciata a nord. Magari mi sbaglio.

  9. A Napoli e provincia sono utilizzate già da qualche anno, in particolare all’esterno di bar e locali, ma anche centri commerciali e parchi divertimento.

  10. Ne ho vista una a Milano (zona periferia) e una a Foggia, in pieno centro.
    Comunque, l’idea di associare “Bologna d’estate” a “Divertimento di massa” mi suona come associare Milano ad ecologia e aria pulita…

  11. In sardegna non le ho ancora viste e giuro che quando le vero le brucio! Per me simboleggiano solo cattivo gusto.

  12. Purtroppo, Alessandro, anche in Sardegna: l’altra settimana alla Maddalena (!) sul lungomare vicino all’attracco traghetti.

  13. Ci sono anche a Rimini, capitale della vita notturna, non ovunque però, sono abbastanza rare.

  14. Non penso che gli ideatori si siano ispirati a ‘ste palme in giro per il mondo, anche se logo e pianta fluo trasmettono le stesse sensazioni.
    di primo acchito il logo mi fa venire in mente un “voglio ma non posso”, un “qui come al mare mille eventi, atmosfera leggera e seduzione, anche in pieno centro cittadino”. Soprattutto fa un po’ sorridere associare Bologna a qualsiasi idea di mare, soprattutto perché probabilmente questa città soffre del confronto con quelle della riviera, e credo che le palmette non facciano che richiamare la distanza tra le due realtà.
    Quella palma di plastica mi mette solo una gran tristezza, un senso incredibile di posticcio, di buttato lì casualmente, credevo fossero solo un tocco di pessimo gusto piazzato lì “perché fa tanto fiesta”, però a ‘sto punto chissà che non sia la solita mossa pubblicitaria e tra un po’ ci ritroviamo il mistero svelato da qualche cartellone o altra mossa di pseudo-viral marketing.
    Riguardo all’estate a Bologna, ho ormai una lunga e triste esperienza (anche in agosto!): caldazzo, umidità, zanzare, sbattersi tutta la sera tutte le sere per trovare qualcosa da fare che generalmente si risolve in visitare il vicolo Bolognetti (che purtroppo ha cambiato gestione), andare al solito pub o al limite arrivare in un locale, vedere che è come tutti gli altri/che i prezzi sono troppo alti/che la musica fa schifo, e correre dal pakistano di fiducia a prendere qualche birra da bere su una panchina con gli amici. A Bologna in genere gli unici che rimangono sono gli immigrati che non possono andare in vacanza, i senzatetto, i matti (di cui questa città pullula), qualche tossico della prima ora e chi non riesce o non ha voglia di scappare in riviera e spera di salvarsi la serata in qualche modo.
    Temo che queste siano un po’ le alternative offerte dall’estate bolognese, salvo rare eccezioni ed eventi particolari. Ovviamente parlo della mia esperienza personale… mi piacerebbe poter cambiare idea.

  15. Io l’ho avvistata davanti l’officina di un carrozziere, almeno per quel che ricordo, a Santarcangelo di Romagna, rotonda sulla via Emilia, davanti TuttoZoo.
    E’ da un po’ che non passo, non so se è stata rimossa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.