Archivi del giorno: venerdì, 18 marzo 2011

Il papà di Kinder Sorpresa

Ogni tanto – per fortuna – le aziende decidono di fare pubblicità trattando l’Italia come i paesi europei in cui le discriminazioni di genere sono meno gravi che da noi.

L’ha fatto la Ferrero con lo spot in cui si vede un papà che va a prendere il suo bambino a scuola, perché è normale e bello farlo, senza farne un pretesto per «cuccare» le mamme o dover invidiare il babbo di fianco che è lì solo per abbracciare una splendida maestra, come abbiamo visto in altre recenti campagne.

Ricordo, con piacere, che Ferrero è capace anche di mostrarci un modello di bambina un po’ diverso dalle solite aspiranti Winx, perché con «Kinder Colazione Più» mette in scena Anna, che da grande vuole fare la naturalista. Ne avevamo parlato in Qualche azienda ci prova…

Ecco dunque il papà di Kinder Sorpresa in Spagna (11° posto nel Global Gender Gap Report 2010 del World Economic Forum), Slovacchia (71° posto, persino in Slovacchia le donne stanno meglio che da noi) e Italia (74° posto).

Spagna (11° posto):

Slovacchia (71° posto):

Italia (74° posto): che siamo al 74° posto si capisce però dal fatto che lo spot è uguale, sì, ma la sorpresa è… 😦