L’esempio (in parte) incoraggiante di una banca

Sulla scia di quanto abbiamo discusso in Donne, uomini e stereotipi professionali, ricevo e volentieri condivido questa riflessione:

Ciao Giovanna, sono una lettrice del tuo blog e cliente della Banca popolare dell’Emilia Romagna.

Volevo segnalarti che nella homepage l’immagine che la banca dà dei suoi clienti è prevalentemente femminile: tre su quattro nella foto.

In particolare mi ha positivamente colpito il fatto che la categoria “Imprese e liberi professionisti” sia rappresentata da una ragazza con un computer sotto braccio. Anche la categoria “Privati e famiglie” è un po’ diversa dal solito stereotipo di casalinga: la signora è molto curata e in camicia (sembra Licia Colò!). Certo, il ruolo “Soci” rimane una prerogativa maschile.

Secondo me siamo sulla buona strada. A presto, Viachesiva.

Sono abbastanza d’accordo con Viachesiva: cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno. E tuttavia, volendo sottilizzare, se le due donne più giovani avessero la schiena meno inarcata e l’espressione del viso meno ammiccante, sarebbero più adeguate – pur restando nel cliché visivo tipico di queste pubblicità – al contesto in cui si suppone che le persone si rivolgano a una banca: quando lavorano o comunque quando pensano a risparmi e conti personali. Clic per ingrandire:Homepage della BPER

15 risposte a “L’esempio (in parte) incoraggiante di una banca

  1. Beh, sulla home page le schiene arcuate si notano meno.
    Alla foto in basso hanno posto sopra i menù.
    In questo modo anche la ragazza a destra sembra meno “ammiccare”…

  2. un’unico dubbio…perché sempre bellissime? Che dici Giovanna? metterci una cicciottella “normale”, no? Comunque, tu hai giustamente sottolineato postura e sguardo. Mi sembrano un tantino esagerati. La cassiera della mia banca è meno finta.

  3. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto and commented:
    Add your thoughts here… (optional)

  4. “un’unico dubbio…perché sempre bellissime? Che dici Giovanna? metterci una cicciottella “normale”, no?”

    se è per questo pure il maschio non è brutto.

  5. e poi vorrei anche capire perchè contrapporre bellezza fisica (che può appartenere ad una donna magra quanto ad una formosa) e “normalità”, ma sono OT (di nuovo)

  6. Appunto, perchè quelle più giovani ammiccano e quasi tutte le donne nella foto non indossano l’abito (non quello con spacco si intende)?

  7. veramente gli abiti mi sembrano normalissimi

  8. Sono d’accordo con te: siamo sempre ai soliti stereotipi, alle solite immagini innaturali delle donne, apposta per attirare clienti maschi che, si dice, pensino solo a quello!

  9. scusa Giovanna, cerchiamo di essere esteticamente obiettivi:
    la prima da sinistra sembra una massaia modernizzata, il tipo pare un venditore della Folletto stampato in serie, l’ultima a destra è oggettivamente brutta, quella in nero non è male ma niente di che. Per non parlare delle posture da manichini. Onore ai creativi, una banca non avrebbero potuto rappresentarla meglio.

    TADS

  10. mi stai dicendo, quindi, che la ragazza prima da destra NON rappresenta le categorie protette?o_O Non mima una sciancatura?

  11. la domanda è rivolta a me? nel caso la risposta fosse “si”…
    non so di quale categoria protetta parli, ha la faccia che sembra fatta col pongo avanzato, sciancata o non sciancata… non è che cambi molto.

    TADS

  12. Quella di destra sembra che abbia la scoliosi..che abbia qualche problema alla schiena…A me quella posizione già mi fa sorgere dubbi, sembra che si mette così per mostrare il seno e già da li sto pensando allo stereotipo della donna-oggetto

  13. “A me quella posizione già mi fa sorgere dubbi, sembra che si mette così per mostrare il seno”..che peraltro non si vede L’effetto di quella posizione è comico, grottesco quasi.

  14. la posizione più schietta e senza ammiccamenti ce l ha lui, certo io ho delle amiche che lavorano in banca e hanno posture, abiti, sorrisi, e atteggiamenti semplici, rassicuranti e dignitosi, molto lontani da quelli dimostrati dalle donne più giovani della foto. non capisco perchè non attingano dalla realtà anzichè prendere fotomodelli/e
    le mie amiche hanno sguardi più intelligenti, tra l altro, ma questo vale anche per l uomo, a cui detto tra noi, non affiderei i miei soldi

  15. Tads: ” Onore ai creativi, una banca non avrebbero potuto rappresentarla meglio.”
    Se non ho frainteso, perché denigrare le banche?
    Sono un’istituzione indispensabile in qualsiasi società moderna, capitalista e non. Fra l’altro, sono una grande invenzione italiana, come la scienza.
    Possono funzionare più o meno bene, come ogni altra istituzione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...