Dopo i Fantastici 5 del Pd, anche i fan di Ingroia fanno trolling coi fumetti

Ai sostenitori, fan e seguaci di Antonio Ingroia deve essere piaciuto il giochetto che i gestori del sito del Pd avevano fatto il 12 novembre scorso, per attirare – assieme alle polemiche – l’attenzione sul dibattito che i cinque candidati alle primarie del centrosinistra avrebbero avuto su Sky di lì a poche ore.

Ecco infatti cosa sta circolando in rete da qualche giorno. Con tanto di reazioni snob da parte di chi grida alla grafica lesa. E con annessa diffida da parte dell’editore Bonelli, che non vuole si usi l’immagine di Dylan Dog per sostenere una formazione politica. Ma è solo un tentativo di internet meme, pensato per fare più rumore possibile. Qualcuno si vuole aggiungere al coro di indignati? È (anche) di questo che un internet meme vive e si nutre.

Ingroia Grande Puffo

Ingroia SuperMario

Ingroia Superman

Ingroia Peppa Pig

Ingroia Jeeg Robot

Ingroia Thor

8 risposte a “Dopo i Fantastici 5 del Pd, anche i fan di Ingroia fanno trolling coi fumetti

  1. Non sono un difensore del copyright a tutti i costi, anzi. L’attuale legge è superata e la Siae in Italia si sta dimostrando quasi totalmente priva dell’autorità morale necessaria per rappresentare la maggior parte degli autori. Però prendere l’immagine di un personaggio dei fumetti per una campagna elettorale senza chiedere il permesso agli autori o ai titolari dei diritti è un’evidente violazione del diritto d’autore. Anche il PD a suo tempo, a mio parere, ha sbagliato e secondo me se l’è cavata senza polemiche solo perché la Marvel negli USA non tiene particolarmente d’occhio la politica italiana.

  2. A me “i Fantastici 5” evoca più che altro l’omonima trasmissione della 7 sui 5 gay che danno consigli su come arredare la casa…. chissà se i creativi del Pd ci avranno pensato

  3. Premessa: non voto Rivoluzione Civile e non mi è simpatico il suo fondatore.
    Simpatico il giochetto di prendere personaggi dei fumetti e farli diventare portavoce.
    Ma che sia proprio un giudice, ancorchè dimesso, a violare il copyrigrth cioè una legge, condivisibile o no, ma sempre in vigore, non mi sembra un bel biglietto da visita per uno che vorrebbe rappresentare i cittadini …che lo votano!

  4. Enrico: sì fa parte dei molteplici rimandi di quel meme… secondo me ci hanno pensato, anche perché è piuttosto ovvio.

    Attilio: il meme è creato dai fan e sostenitori, non da Ingroia, dunque lui può sempre dire che sono stati “quei ragazzacci”. Quanto alla violazione del copyright, Attilio e Gianni, il problema riguarda solo i fumetti che hanno un copyright gestito da marchi italiani. Infatti Bonelli ha protestato e Dylan Dog è sparito. Per personaggi collegati a multinazionali gigantesche, si può contare sull’irrilevanza della politica italiana dal loro punto di vista. Come ci ha contato il Pd con la Marvel.

  5. Non sono un avvocato, ma credo che la violazione di un diritto altrui sia e la nozione di una violazione, tanto più se fatta da un uomo di legge, sia condannabile quanto meno come …cattivo esempio.
    Per quanto riguarda Marvel, non credo che siano stati zitti per l’irrilevanza della politica italiana, ma interpretando al contrario il detto ” parlatene, parlatene male…è importante che se ne parli”. In parole povere se Marvel iniziasse una azione pubblica, molti, che neanche si sono accorti di questi manifesti, sarebbero andati a vederli!!

  6. Per gli americani qualunque cosa avvenga al di fuori dei loro confini semplicemente non esiste. “Fuck the lira”, lo diceva anche Nixon.

  7. Carini, l`unico che trovo non appropriato e` quello di Jeeg, forse per motivi generazionali. Splendidi grande puffo e Peppa pig (a 18 anni le ragazze sono un po` piu` sveglie).
    Adesso manca solo una bella campagna con dei cuccioli di cani e gatto, poi la regressione della comunicazione politica sara` completa.

    Anzi, si potrebbe andare ancora avanti e mostrare una grossa tetta, come Fellini e come Grillo tanto tempo fa.

    Dimenticavo: non ne posso piu` di magistrati, celerini, e uomini d` ordine in poltica, soprattutto quando il loro programma e` un`estensione del loro lavoro.

  8. L’altro giorno ho visto ingroia alla tv e insomma l’ho trovato ridicolo e terrificante. Non ho sto problema con la lesa maestà dei puffi, mi chiedo invece se certe soluzioni non siano controproducenti per chi si sente molto colpito dalle cose di cui si parla. Ci ho la sensazione che Jeeg Robot fa ridere solo chi a pomigliano non ci abita. Anche il grande puffo alluvionato mi suggerisce un bisogno psicologico di distanza siderale da sta gente ecco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...