Time out. Come i videogiochi distorcono il tempo

Time Out di Agata Meneghelli

Ti è mai capitato di notare come i videogiocatori tendano a perdere la cognizione del tempo, come sembrino vivere in flussi temporali alternativi, a volte strampalati e distorti, a volte semplicemente diversi da quello ordinario? Ebbene, è questo l’argomento del libro Time Out. Come i videogiochi distorcono il tempo di Agata Meneghelli, appena uscito presso Libreriauniversitaria, nella collana “Scienze della comunicazione” che è nata da poco sotto la mia direzione. Il libro di Agata (che si laureò con me nel 2006 e ora lavora in azienda a Milano) risponde a diverse domande:

  • Che caratteristiche ha il tempo videoludico?
  • In che modo i videogiochi rappresentano e organizzano il tempo?
  • Quali effetti temporali e ritmici sono in grado di generare sul giocatore?
  • Che conseguenze ha la struttura temporale e ritmica di un videogioco sulle sue pratiche d’uso?

Con gli strumenti della semiotica Agata analizza e spiega i meccanismi e gli ingranaggi che trasformano i videogiochi – di epoche e generi diversi – in vere e proprie “macchine del tempo”, vale a dire in dispositivi capaci di creare particolari esperienze temporali. Anche se il libro nasce dalla ricerca che Agata ha svolto durante il suo dottorato in Semiotica all’Università di Bologna, non è affatto pesante né tecnico, ma piacevole e facile da leggere. Unica prerogativa per leggerlo: devi essere un videogiocatore o una videogiocatrice o almeno amare il mondo videoludico.

Il libro di Agata Meneghelli è il terzo di una trilogia che lei ha dedicato ai videogiochi:

È il secondo titolo che esce nella collana “Scienze della comunicazione” che dirigo presso Libreriauniversitaria (comitato scientifico: Giovanni Boccia Artieri, Veronica Innocenti, Rosy Nardone, Peppino Ortoleva, Patrizia Violi, Ugo Volli). Il primo è stato quello di Daniele Salerno, Terrorismo, sicurezza, post-conflitto. Studi semiotici sulla guerra al terrore, Libreriauniversitaria,  2012. Il prossimo titolo? Sorpresa: sarà tutto un altro tema.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...