Cosa non si fa per trovare lavoro

Hire Jim

Che per trovare lavoro ci vogliano (anche) determinazione, ambizione e fantasia è chiaro a tutti. Specie in tempi di crisi. Il che non vale solo in Italia, come dimostrano con ironia i due spot canadesi con cui lo Youth Job Strategy Government of Ontario promuove il supporto che dà ai giovani per trovare «new ways to build skills, find a job, or start a business» (agenzia Bensimon Byrne). Trovo comunque inquietanti i valori che la campagna veicola: dietro l’ironia infatti, l’ambizione cui fa riferimento il claim «You’ve got ambition» implica annullamento di sé, isolamento, disponibilità a fare qualunque cosa a qualunque prezzo. Per non parlare del servilismo nei confronti dei capi, di diversi gradi e ruoli. Brrrr. È questo il lavoro cui un/a giovane dovrebbe auspicare, l’ambiente professionale che dovrebbe desiderare, per giunta sotto lo sguardo benevolo del Government of Ontario?

Manager’s Office

Hire Jim

9 risposte a “Cosa non si fa per trovare lavoro

  1. beh, sono i valori yankee…gli stessi che promuovono una “cultura” con gli esami universitari a quiz, le risposte a crocette, le convention con le pon-pon girl. Se li accetti, stai al gioco. Se no, non scendi in cortile a giocare.

  2. n mi risulta negli usa o nl mondo anglosassone facciano le convention con le pon-pon girl.

    qualche momento ludico ricreativo un po naif lo avranno ma una studentesse americana a bologna degli italiani,dopo 6 mesi che era qui,disse “la popolazione piu superficiale dell universo”(motivo?la fissa dell abbigliamento,tutta nostrana)

    da quelle parti la faran anche qualche show iniziale ma dopo quando si metton a varare piattaforme e discutere,a qualche decisione arrivano,eccome

    ..mica come in italia

  3. Infatti. .. sarà il biancoenero dell’immagine e il commento ma sembra un annuncio orwelliano.
    La cosa più deprimente però è che almeno l’Ontario ha qualche politica del lavoro e annessi tentativi d’attuazione, ma qui in Italia…

  4. Concordo, in Canada e non solo ci sono politiche ATTIVE per facilitare l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. Qui nulla, anzi la legge Fornero ha ridotto le già quasi inesistenti “agevolazioni”. Lo spot è ben fatto e secondo me assolutamente centrato rispetto alle necessità di quel paese. Mi spiego. Gli studenti con il miglior profitto vengono contattati anche prima della fine del corso di laurea dalle aziende, studi, ecc., perché vi è la giusta convinzione che se in azienda ci saranno i migliori studenti ci sarà maggiore competitività. Accade però (chiunque ha figli che hanno studiato negli States lo sa) che chi non viene contattato si deprima e si senta escluso e riduca le speranze di farcela. Lo spot simboleggia con una metafora creativa proprio questo, devi provarci in tutti i modi perché una possibilità c’é sempre. Possibilità significa che forse dovrai rinunciare ad alcune tue aspettative, ma anche che nel fare c’é arte, estro e magia, come soleva dire Goethe. Cercare di entrare attraverso i condotti dell’aria condizionata è meglio che aspettare una raccomandazione, genitori e studenti riflettano.

  5. Aggiungo che le connotazioni di ambitious/ambition in inglese e ambizioso/ambizione in italiano non sono le stesse.
    In inglese comunicano voglia di provarci, gran determinazione, anche di fare qualcosa di difficile, originale o fuori da comune, oppure motivazione e desiderio di migliorare la propria posizione o status sociale, quindi il messaggio You’ve got ambition è del tutto positivo.
    In italiano invece di solito all’ambizione associamo egocentrismo, eccessivo orgoglio e altre caratteristiche negative che in inglese andrebbero segnalate esplicitamente con aggettivi qualificativi, ad es. ruthless ambition, o con il contesto.

  6. Grazie Licia, la tua precisazione è molto utile. Restano tuttavia, secondo me, i valori impliciti nella rappresentazione – pur ironica – di questi spot. Intendo: non sempre l’ironia riesce a corrodere tutto ciò cui si applica. In molti casi resta un osso duro di valorizzazioni implicite, che sono anzi rinforzate in quanto ribadite anche dalla rappresentazione ironica.

  7. L’ha ribloggato su dr. costamagna.

  8. @Giovanna, avrei dovuto aggiungere che a parte il claim, che interpreto come “sei intraprendente” e quindi come un’esortazione positiva, per il resto anche a me lo spot ha fatto lo stesso effetto: OK l’ironia, ma il messaggio di fondo è abbastanza inquietante e anche umiliante.

  9. il mondo anglosassone non ha le tremila premure di quello italico…e bene o male se la cava:noi,invece,come sistema paese….sdonk

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...