Sweetie, bimba virtuale, può contribuire a sconfiggere i pedofili online

Sweetie

La campagna Sweetie, realizzata da Terre des Hommes Olanda con l’agenzia Lemz di Amsterdam per la lotta al turismo sessuale minorile via webcam, ha vinto uno dei Gold Cannes Lions della pubblicità nella categoria Promo & Activation. Grazie alla simulazione di una bambina virtuale di 10 anni filippina, di nome Sweetie, accessibile nelle chat online pubbliche, nel 2013 in meno di due mesi e mezzo i ricercatori di Terre des Hommes sono riusciti a identificare oltre mille adulti pronti a pagare bambini nei paesi in via di sviluppo per prestazioni sessuali davanti alla webcam.

Dal suo lancio lo scorso novembre, la campagna ha ottenuto oltre un miliardo di views. Ma soprattutto ha dimostrato che questa tecnica d’investigazione è efficace per fermare i pedofili. La polizia di paesi come il Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Irlanda, Belgio e Sud Africa ha già arrestato molti pedofili sulla base delle prove raccolte con Sweetie. La polizia filippina ha annunciato ufficialmente che il turismo sessuale minorile tramite webcam è il crimine numero uno del Paese. L’Argentina ha aggravato le pene per i pedofili online. Nelle Filippine sono state sottratte dozzine di bambini a questa pratica.

Il turismo sessuale minorile tramite webcam può devastare la psiche delle bambine e dei bambini in modo analogo a un abuso fisico: le vittime soffrono di mancanza d’autostima e depressione, mostrano sintomi di stress post-traumatico, hanno pesanti sensi di colpa per ciò che fanno, hanno comportamenti autodistruttivi, usano droghe e/o alcool per rilassarsi e trovare una via di fuga dai loro problemi.

 

3 risposte a “Sweetie, bimba virtuale, può contribuire a sconfiggere i pedofili online

  1. Bellissima iniziativa. Speriamo che i pedofili non si siano accorti che ha vinto a Cannes, altrimenti non ci cascano più. E infatti la domanda è: perchè è stata resa evidente e non si è continuato a lavorare in incognito?

  2. presumo sia facile generare altre copie dai connotati diversi e magari già lo hanno fatto…

  3. immagino che questo favorisca quello reale. Ma bene così.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...