Archivi del giorno: lunedì, 30 giugno 2014

Morire d’ansia a vent’anni. Per scadenze, moduli, prenotazoni. Ma che vita è?

Ansia

Quand’ero studentessa, la burocrazia era già pesante. Eccome lo era. Andavi allo sportello, dove un tizio più o meno imbronciato ti spiegava che fare, e lo capivi al volo – ma già lo sapevi, l’avevi messo in conto – che non ti sarebbe bastata una mattina, nooo, ti ci sarebbero voluti diversi giorni fra uffici, documenti, timbri. Perciò cominciavi subito, magari in compagnia di un’amica per rendere più piacevole la fila allo sportello, magari alternando le visite agli uffici con una capatina al bar e in biblioteca. Alla fine raccoglievi un discreto malloppo e con quello tornavi allo sportello iniziale, dove un altro tizio imbronciato Continua a leggere