Archivi del giorno: mercoledì, 14 gennaio 2015

Sentirsi falliti a ventotto anni, ovvero: quando il lavoro ti ruba i sogni e la vita

Ragazzo triste manga

Mi scrive Marco (nome di fantasia): «Salve Prof, si ricorda di me? Mi sono laureato con lei quattro anni fa, con una tesi sul web semantico. Già allora discutevamo di cose che sono considerate all’avanguardia tutt’oggi, figuriamoci all’epoca. E cercavamo di incrociare la semiotica con l’analisi semantica come la intendono gli informatici, ricorda? Se ci penso, mi vengono i brividi: stavo bene allora, mi sentivo carico, pieno di progetti, proiettato verso il futuro. Dopo la laurea mi presero subito a lavorare Continua a leggere