Archivi del mese: aprile 2015

Renzi chiede (e ottiene) la fiducia: si rassegnino i “gufi”, in Italia questo stile piace

Crozza che imita Renzi

Anche stavolta, chiedendo e ottenendo la fiducia, Renzi ce l’ha fatta, e anche stavolta nel suo solito stile: io-non-mi-fermo, io-vado-avanti, dobbiamo-fare-le-riforme, per-il-be-ne-del-paese. Uno strattone, un broncio in più, una palpebra tremolante in più, e via. Arrogante, sbruffoncello, bulletto, lo chiamano i “gufi”. Ma si rassegnino: questo stile agli italiani e alle italiane piace. A quanti italiani e italiane? Al momento non si sa, perché di elezioni non si parla. Ma sono convinta che, Continua a leggere

Galbusera: «Si può essere buoni senza essere zuccherosi»

Lo spot Galbusera

Da un paio d’anni va in onda lo spot dei biscotti Galbusera “Buoni così”, interessante per l’ironia con cui mette in scena una relazione fra uomo e donna diversa dal solito. Mentre lei, giovane manager in tailleur impeccabile, sopporta una pesante riunione in cui si parla dei «risultati del primo semestre deludenti», dalla finestra appare lui che, travestito da coniglio rosa, canta stonando, accompagnandosi con una chitarrina e pure ammiccando «I love youuuu Lucia». Alla fine la giovane, Continua a leggere

Bologna, 70a festa dell’Unità: «Bella come sempre!»

Bella come sempre poster

In questi giorni al parco della Montagnola di Bologna si celebra il 7o° compleanno delle feste dell’Unità. L’evento è iniziato il 21 aprile, data in cui Bologna fu liberata, e dura fino al 3 maggio, data in cui settant’anni fa le forze nazifasciste si arresero definitivamente all’esercito alleato. È da giorni, dunque, che per le strade di Bologna si incontra l’affissione 6×3 «Bella come Sempre!» (che si ritrova sul sito web e ai giardini della Montagnola): tanto bella la festa – dice il poster – quanto Continua a leggere

Propaganda reloaded? Le relazioni pericolose fra politica e informazione nell’epoca dei social media

Propaganda reloaded IJF 2015

È questo il titolo del panel al Festival Internazionale del Giornalismo 2015 di Perugia, al quale ho partecipato assieme a Giovanni Boccia Artieri e Fabio Chiusi (doveva esserci anche Filippo Sensi, portavoce del Presidente del Consiglio, ma all’ultimo non è venuto per impegni istituzionali). Abbiamo discusso per circa un’ora dei rapporti fra Continua a leggere

Erri De Luca: «Mare nostro che non sei nei cieli»

Erri De Luca a Piazzapulita

Ieri sera, ospite a Piazzapulita su La7, Erri De Luca ha concluso la sua riflessione sull’ultima tragedia nel Canale di Sicilia recitando “Mare nostro”, splendida preghiera laica, accorato canto di dolore sulla vita, la morte, le speranze che il Mediterraneo accoglie e custodisce: Continua a leggere

La tragedia nel Canale di Sicilia, il vuoto della politica, le parole del Papa

Papa Francesco Angelus

Di fronte all’ennesima – gigantesca, immane, la più grande di tutte – tragedia nel Canale di Sicilia, le parole della politica italiana hanno dimostrato la peggiore inadeguatezza e vacuità di cui sono capaci. Da tutte le parti, senza sconti per nessuno: Salvini che coglie l’occasione per criticare il governo e Renzi che gli risponde. Eppure, da presunto “bravo comunicatore”, Renzi dovrebbe sapere che, Continua a leggere

Esiste un lavoro che non ti costringa a rinunciare ai tuoi sogni?

Occhi ragazza manga

Dopo la lettera di “Paolo” ho ricevuto decine di mail, a cui ho risposto in privato. Ne pubblico solo una (con l’autorizzazione dell’autrice e qualche cambiamento per non farla riconoscere), perché ben rappresenta l’atmosfera e il tono di molti degli scritti che ho ricevuto. Scrive Anna (nome di fantasia): Continua a leggere