Rockin’1000, ovvero: come fare comunicazione virale con grande successo

Rockin'1000

La tesi di laurea in Scienze della comunicazione che Irene Barbi ha preparato nei mesi scorsi riguarda l’ormai celeberrimo caso di comunicazione virale Rockin’1000, che si è concluso con il lieto fine del richiestissimo e attesissimo concerto dei Foo Fighters a Cesena il 3 novembre scorso, esattamente il giorno dopo che Irene ha discusso la tesi. Questo il senso del suo lavoro:

«Questa tesi si propone di analizzare con metodo semiotico l’evoluzione e il successo del progetto Rockin’1000. L’idea di base del progetto nasce da Fabio Zaffagnini, il quale ha svolto attività di ricerca presso l’Istituto di Scienze Marine del CNR Bologna e per il Centro Euromediterraneo per i Cambiamenti Climatici. È stato anche direttore tecnico di Proambiente, un centro di ricerca che riunisce 5 istituti del CNR di Bologna, occupandosi di ricerca industriale e trasferimento tecnologico per l’energia e l’ambiente. Nel 2011 avvia il progetto Trail Me Up, un sistema di realtà virtuale aumentata che permette agli utenti di fare visite guidate virtuali in aree raggiungibili solamente a piedi. Il 6 novembre 2014 TEDxBologna pubblica un video in cui Fabio Zaffagnini presenta questo progetto.

Il nuovo progetto Rockin’1000, invece, ha avuto come obiettivo riunire il 26 luglio 2015 a Cesena 1000 musicisti provenienti da tutta Italia per far loro suonare simultaneamente un brano del gruppo rock Foo Fighters, “Learn to fly”.

Al termine di tale performance, è stata fatta la richiesta diretta ai cinque membri della band di andare a tenere un concerto proprio a Cesena. L’intero evento, ripreso da telecamere e droni, è stato registrato e montato in un video pubblicato su YouTube il successivo 30 luglio. L’iniziativa è stata lanciata ufficialmente il 18 dicembre 2014 tramite un video di presentazione del progetto caricato su Vimeo e diffuso tramite il sito www.rockin1000.com, la pagina Facebook del progetto e la pagina di crowdfunding Ginger. Per la realizzazione del progetto era infatti indispensabile raccogliere 40.000 euro necessari per coprire i costi della performance, oltre al reclutamento dei 1000 musicisti avvenuto sempre tramite il sito del progetto.

Ciò che mi propongo di analizzare è lo stile di comunicazione che lo staff di Rockin’1000 ha adottato per raccontarsi – in particolare sulla pagina Facebook e sulla sezione “Diario” del loro sito – e come il video-tributo sia diventato virale, raggiungendo oggi più di 25 milioni di visualizzazioni e 400.000 condivisioni» (dall’Introduzione della tesi di Irene Barbi).

Per approfondire il caso Rockin’1000 scarica da QUI la tesi di Irene Barbi.

Questo è il video dell’evento Rockin’1000 del 26 luglio 2015 a Cesena:

Una risposta a “Rockin’1000, ovvero: come fare comunicazione virale con grande successo

  1. Questa è un’altra dimostrazione che i social media sono uno strumento che nulla può se non c’è un fatto. Non mi pare particolarmente interessante lo stile di comunicazione, mi pare invece geniale l’idea. L’evento, pur essendo stato progettato da dilettanti, è stato realizzato con la professionalità delle migliori agenzie di eventi italiane ed estere. E’ l’evento il motore, i 1000 gruppi che sono stati in grado di organizzare che ha richiamato l’attenzione del mondo e dei Foo Fighters. Il video virale e le 25 milioni di visualizzazioni sono solo una conseguenza. Ci vogliono idee in grado di diventare prodotti, che diventano cavalli da corsa della comunicazione; è quello che di solito manca alle imprese che vorrebbero tanto fare “virale” con 4 scatolette e che sui social beccano alcune migliaia di inutili like. Complimenti a Fabio Zaffagnini e a tutti gli altri ragazzi, siete fortissimi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...