Archivi categoria: nuovi media

Di Battista e Salvini su Facebook. Come usano questo mezzo due fra i politici italiani più social?

Alessandro_Di_Battista Matteo_Salvini

Pubblico oggi, riprendendola dalle tesi di laurea in Scienze della comunicazione discusse nella sessione di novembre 2016, la ricerca che Filippo Antoniacci ha fatto sul modo in cui Alessandro Di Battista e Matteo Salvini – due fra i politici italiani al momento più attivi sui social media – usano Facebook. Filippo ha preso in esame ciò che i due leader hanno pubblicato sulle loro pagine Facebook nelle settimane a ridosso delle elezioni amministrative dell’anno scorso, dal 1 giugno 2016, passando dal giorno del voto, il 5 giugno 2016, fino al ballottaggio, avvenuto il 19 giugno 2016. Queste le principali conclusioni della tesi: Continua a leggere

Un tirocinio con rimborso spese in social media communication, service design, user centered design

Engineering_logo

Engineering è il primo gruppo di system integration in Italia, leader nell’offerta integrata e completa lungo l’intera catena di valore del software: progettazione, sviluppo, servizi di outsourcing, prodotti e soluzioni verticali proprietarie, consulenza IT e strategica, su misura per i modelli di business dei clienti su tutti i mercati. In questi giorni l’azienda cerca, per la sede di Bologna, un/a tirocinante per uno stage formativo della durata di 6 mesi, da svolgersi su progetti in area Continua a leggere

Le tesi di laurea che ho pubblicato sul blog dal 2009 a oggi

Tesi di laurea

Ho aggiornato e messo in ordine l’elenco delle tesi di laurea e tesine d’esame che ho pubblicato su questo blog, dal luglio del 2009 (quando mi venne in mente di farlo) a ieri. Prometto che d’ora in poi terrò questa pagina (vedi sopra) sempre aggiornata. 🙂 Rivederle tutte insieme e rileggerne alcune mi ha resa consapevole di quanto siano ancora utili e attuali, nonostante in certi casi siano passati diversi anni. Per tutti: studenti e studentesse, laureandi/e, persone curiose, pubblico generico. Le trovi seguendo questo link, in ordine cronologico inverso, dal 2009 a ieri: Tesi di laurea pubblicate.

Un tirocinio con rimborso spese nel settore enogastronomico

Bottiglie di vino

Ti interessa un’esperienza formativa nel mondo del vino e intendi approfondire l’uso dei social media nella comunicazione d’impresa? Allora ti potrebbe interessare l’offerta di Fruitecom, un’azienda di comunicazione e relazioni pubbliche con una specializzazione nel wine and food. Offrono un tirocinio con rimborso spese (importo da concordare), della durata di 8 mesi (40 ore settimanali), da maggio 2017 a novembre 2017. Continua a leggere

Un’opportunità di lavoro a Brescia per un/a laureando/a o un/a neolaureato/a in Scienze della comunicazione e affini

AIP_LOGO

AIP Onlus lavora da oltre 20 anni in Italia per favorire la ricerca sulle immunodeficienze primitive e l’aiuto reciproco tra pazienti che ne sono affetti. In questo periodo cerca un/a laureando/a o un/a neolaureato/a in Scienze della comunicazione o affini, per collaborare a queste attività: Continua a leggere

Un tirocinio (con un buon rimborso spese) in digital e social media marketing

logo-tx

Mi arriva da Training Experience (TX): International Recruiting un’offerta di tirocinio che può interessare laureandi/e o neolaureati/e in Scienze della Comunicazione. Il tirocinio è a Bologna, per 6 mesi, retribuito 880 euro mensili. Questa è l’offerta: Continua a leggere

Muratore o muratrice? Allenatore o allenatrice? Perché l’uso del femminile per le professioni svolte da donne dà ancora fastidio?

Emma, muratrice

Quindici anni fa – lo ammetto – se qualcuno insisteva nel proporre l’uso del genere grammaticale femminile nel caso di parole riferite alle donne, laddove la maggioranza usava il maschile per indicare genericamente uomini e donne, consideravo l’insistenza un’esagerazione, una forma di pedanteria, un’attenzione petulante per dettagli in fondo poco rilevanti, visto che i problemi delle donne “sono ben altri”, pensavo, secondo il noto ritornello del più bieco benaltrismo. Quindici anni fa. Sbagliavo. Dal 2007, poi, anche grazie alla diffusione in rete di molte informazioni e riflessioni sulla mancanza di parità di genere in Italia, sono nati Continua a leggere