Archivi tag: corpo degli uomini

L’omino bambolino. E schiavo

Neutro Roberts Men

Sono anni che prevedo e predico che la pubblicità italiana, se la creatività continuerà a latitare, finirà per riservare al corpo maschile un destino sempre più simile a quello delle donne: corpi e volti omologati e plastificati, indistinguibili gli uni dagli altri nella loro apparente perfezione. E ora, con l’ultima campagna di Neutro Roberts Men, anche rimpiccioliti: Continua a leggere

Al posto di Bersani e Renzi, i Fantastici 4 (e stavolta davvero)

Mi astengo dal commentare il confronto di ieri sera su Rai 1 fra Bersani e Renzi – e lo faccio apposta – per contrapporgli qualcosa di più piacevole.

La campagna di TBWA Italia per Henkel prevede un video destinato a YouTube, cartoline distribuite nei bar, pub e locali di Milano e Roma, attività di guerrilla marketing con balletti ed esibizioni fisico-canore sempre a Milano e Roma, il coinvolgimento di 10 centri fitness con expo da banco, locandine negli armadietti, vetrofanie e il prodotto strategicamente collocato… capirai presto dove.

La campagna è autenticamente ironica (per una volta, persino in Italia). Vedo un unico problema: il target. Così com’è concepita, implica che di certe cose si occupino e preoccupino solo donne e gay. 😀

Possiamo aggiungere questa campagna alla riflessione sul corpo maschile che abbiamo cominciato oltre tre anni fa. Vedi anche, a ritroso:

Il vero uomo, nemico di se stesso

Un altro tassello nell’immaginario del superuomo tutto d’un pezzo, in lotta perenne contro qualcosa o qualcuno, con un obiettivo unico: vincere. È ciò che Gillette propone con il testimonial Fabio Scozzoli, campione europeo di nuoto: «Ogni giorno una partenza vincente».

Si comincia al mattino presto, guardandosi allo specchio per radersi, cari ragazzi e cari uomini, perché lì dentro scoprite subito la dura realtà: il vostro «vero avversario» siete voi.

E non c’è da dubitarne, specie se avete interiorizzato fin da piccoli il mito pubblicitario del maschio perfetto: muscoli ipertrofici e plastificati, prestazioni fisiche eccezionali, senso di competizione sparato al massimo. In questo quadro il primo nemico sarà sempre il vostro corpo che, per quanto vi sforziate, difficilmente potrà eguagliare i modelli proposti.

Come dico e scrivo da almeno tre anni, i problemi della rappresentazione mediatica del corpo umano, e delle sue possibili ripercussioni sullo sviluppo psico-fisico dei bambini e sulle scelte degli adulti, non riguardano ormai più solo le donne.

Auguri (clic per ingrandire).

Gillette, Il meglio di un uomo

Possiamo aggiungere questa campagna alla riflessione sul corpo maschile cominciata su questo blog tre anni fa. Vedi anche, a ritroso:

Sulla pelle degli uomini (intesi come maschi), 30 novembre 2011

Bello e impossibile (4): l’esplosione Bang e l’apoteosi Pirelli, 2 dicembre 2010

Il corpo degli uomini, 23 novembre 2010

L’uomo che fa ridere 2, 20 settembre 2010

Gran Prix all’ironia sul macho, 29 giugno 2010

Bello e impossibile (3), 12 aprile 2010

Bello e impossibile (2), 19 novembre 2009

L’uomo senza paura (o quasi), 11 novembre 2009

L’uomo che fa ridere, 28 ottobre 2009

L’uomo normale, 26 agosto 2009

L’uomo instancabile, 27 luglio 2009

Bello e impossibile, 12 giugno 2009

L’uomo in ammollo, 8 giugno 2009