Archivi tag: romanzo

Stasera mi butto: un lettore scrive

Stasera mi butto

Alcuni giorni fa è arrivato un commento a cui ho deciso di dedicare un post. Perché? Perché di Stasera mi butto ha colto soprattutto, in poche parole, il lungo e faticoso lavoro di scavo psicologico che ho fatto sui personaggi. Un lavoro che per me è stato (e resta) importante. E perché per fortuna in Italia ci sono lettori come Giulio, che scrivono meglio degli scrittori (in questo caso io) che leggono. Dice Giulio: Continua a leggere

Stasera mi butto, dopo una corsa lungo il Marecchia

Durante la presentazione di Stasera mi butto, lunedì sera a Bellaria Igea Marina (ringrazio una volta di più l’amico e collega Marco Bazzocchi per tutto ciò che ha fatto e detto), ho conosciuto una persona che prima mi ha fatto una domanda profonda, non facile, poi ha comprato una copia del libro, infine l’ha letto in una notte (così mi ha scritto) e come ciliegina finale mi ha mandato questa meraviglia. Scrive Paolo: Continua a leggere

Una lettrice

Cover di Stasera mi butto

Fra le tante mail che mi stanno arrivando da persone che, dopo aver letto Stasera mi butto (grazie!), decidono di raccontarmi cosa hanno pensato e provato in questo o quel capitolo, per questo o quel personaggio, brano, dialogo, ho deciso di condividere quella di Milvia. Per due motivi (il secondo è più personale, ma tant’è: lo dico): Continua a leggere

Stasera mi butto: un libro con la colonna sonora

Cover di Stasera mi butto

Il 15 maggio è uscito Stasera mi butto, il mio primo esperimento narrativo. Lo trovi su carta in libreria e online e, fra una decina di giorni, anche in formato ePub. Oggi ti propongo l’indice, che è un po’ particolare perché ogni capitolo ha una colonna sonora: non l’ho scelta perché piace a me (non sempre almeno), ma perché piace a questo o quel personaggio ed è pertinente per la storia narrata. L’ideale sarebbe leggere i vari capitoli ascoltando i brani indicati, per entrare meglio nella storia e nella testa del personaggio di volta in volta coinvolto. Ecco qua, capitoli e canzoni: Continua a leggere

Stasera mi butto

È arrivata la copertina del mio giocattolo narrativo, che uscirà nella prima decina di maggio. L’illustrazione è di Annamaria Passaro. 😀 Continua a leggere

Quante volte hai detto in vita tua “Sono felice”?

Felicità

Ho sempre usato con cautela la parola felicità. Mi spiego: se penso agli altri ne abbondo: sono felice per te, sono felice che tuo padre stia bene eccetera. Ma se devo dire di me stessa che… sono felice, be’, mi sembra sempre di esagerare, e allora preferisco espressioni come sono contenta, serena, sto bene. Col risultato che, alla fine, le volte in cui mi sono detta davvero felice si contano sulle dita di mezza mano. In questi tempi di crisi, poi, per la felicità sembra ci sia ancora meno spazio. Però mi chiedo: è una difficoltà solo mia? Continua a leggere

Il tempo di Renzi, quello di Napolitano. E quello di Valerio

La persistenza della memoria

Dice Renzi ad Aldo Cazzullo sul Corriere: «Il pianeta corre. E l’Italia è totalmente ferma. Le aziende chiudono. La disoccupazione aumenta. E la politica perde tempo.» Risponde Napolitano: «Personalmente non credo che stiamo perdendo tempo». Alcuni apprezzano il timing di Renzi: sempre capace di capire quando è il momento giusto per intervenire, ora interpreta il sentire comune, perché non ne possiamo più delle lungaggini della politica. Altri leggono Continua a leggere