Archivi tag: Valentina Nappi

Valentina Nappi: «Oggi è più interessante fare porno che design»

Valentina Nappi è una ragazza di 21 anni, nativa di Pompei, che vuole diventare una pornostar e ha appena finito di girare un film con Rocco Siffredi. È interessante la risposta che ha dato a Luisella Costamagna, durante «Robinson» su Rai3 venerdì scorso.

Valentina Nappi a Robinson

«Perché lei, che studia Design all’università ed è diplomata al liceo artistico, ha deciso di fare la pornostar?», chiede Costamagna.

«Perché in questo momento storico è interessante fare porno, e può essere interessante più di fare design

«E perché è interessante? Mi dica solo una cosa.»

Costamagna a Robinson

«Perché credo che in questo momento c’è una evoluzione morale – anche estetica – e quindi il porno può dare un cambiamento e ha bisogno anche di cambiare, di mescolarsi con le altre materie. Le altre materie hanno bisogno del porno e il porno ha bisogno delle altre materie.»

«Quindi un’avanguardia culturale.», conclude Costamagna che, dopo aver passato la parola a Irene Pivetti, sulla questione dei privilegi dei parlamentari, riprende con Valentina Nappi:

«Come e quando è cominciata la sua passione per il porno?»

«Di pari passo con la conoscenza del sesso. Il sesso lo scopri anche dal punto di vista visivo, quando cerchi cos’è un atto sessuale. I film porno servono anche a questo e la maggior parte degli adolescenti oggi conosce il sesso in questo modo

Scandalo? Stupore? Niente di tutto ciò. Dobbiamo semplicemente riconoscere che Valentina Nappi ha descritto con lucidità due aspetti della società contemporanea:

  1. la crucialità del porno nell’educazione sessuale (ma anche sentimentale) dei ragazzini e delle ragazzine;
  2. il messaggio dominante, da almeno 30 anni, su tutti i media (dalla televisione a internet): se usi il corpo per fare soldi e carriera, arrivi prima, meglio e fai cose più interessanti.

Tutto ciò è stato peraltro confermato dall’aumento di ascolti che la puntata di «Robinson» ha ottenuto, specie durante l’intervista: 1.197.000 telespettatori (QUI i dati), contro 1.060.000 della terza puntata, 930.000 della seconda e 967.000 della prima, quella con l’intervista a Mara Carfagna che abbiamo discusso QUI.

Trovi lo stralcio della puntata sul sito della Rai. Grazie a Francesca per avermela segnalata.